TOP
Image Alt

Enjoy Sahara

La colazione tipica marocchina

Fare la colazione in Marocco, è una vera e propria esperienza e sarà difficile tornare alla normalità. Troverete sempre tavole imbandite e ricche di prodotti sia dolci che salati.

Inoltre, se soggiornerai in riad tipici potrai fare colazione in una bella terrazza con tavole accoglienti e il cinguettio degli uccellini.

Agnese, membro di EnjoySahara

Consulente di viaggio in Marocco, italiana nell’involucro e berbera nell’anima.

Affidati a me e al nostro team locale per costruire il tuo viaggio in Marocco.

Seguici anche su Instagram

Vediamo adesso nel dettaglio cosa potrete trovare sulla vostra tavola. Cominciamo dalle cose tipiche di tutto il Marocco:

  • Bagrir: come un pancake fatto con la farina di semola e frumento, nella parte superiore una volta cotta appare con tanti buchi
  • Msemen: una specie di crepes sfogliata fatta con farina di frumento e in cottura tanto burro e olio. Il trucco è nel saperla piegare, così da renderla più sfogliata possibile
  • Torte, come i nostri ciambelloni, possono essere al cacao, o alla banana, o al limone
  • Amlou: la nutella marocchina. Fatta con olio di argan, miele e mandorle tritate finemente (una vera droga)
  • Uova sode o omelette, generalmente preparata con aglio o cipolla, pomodoro e poi uovo e per guarnire un po’ di coriandolo
  • Frutta di stagione e datteri
  • Marmellate di ogni genere, buonissima quella di fichi e miele
  • Yogurt (a volte fatto in casa), olive
  • Olio di oliva da mangiare con il pane
  • Qualcosa della pasticceria francese come il croissant o pain au chocolat, o le madeleine

E da bere: l’immancabile atei (il tè), che ai turisti danno amaro ma la vera ricetta è con tanto zucchero e ti assicuro che il vero tè marocchino così deve essere. E poi aranciata, molto spesso fatto con vere arance spremute.

Per chi cerca un pasto vegano o gluten free, potrebbe dover fare un po’ più di attenzione, perché in Marocco ancora non è radicato questo tipo di alimentazione; perciò, il mio consiglio è di portare qualcosa da casa soprattutto per quanto riguarda i panificati. Altrimenti, fermarsi nelle grandi città, in un supermercato tipo il Carrefour a fare qualche scorta.

E invece i locali cosa mangiano? Più o meno le stesse cose. C’è qualcuno che, soprattutto in inverno, ama mangiare la zuppa, in particolar modo di fave. Io adoro l’omelette anche la variante bianca con aggiunta di formaggio e kasher (un insaccato locale).

Comunque, sono sicura che amerai questo pasto della giornata, ricco di ingredienti freschi e mi raccomando tieni un posticino per il pranzo, perché sicuramente mangerai di nuovo altri piatti squisiti.

Post a Comment